Ti mancata la classica festa patronale?
  •  Molto!
  •  Indifferente!
  •  Per niente!

 


 
I SANTI
Sant'Emidio

Nacque nell' anno 273 a Treviri in Germania da nobili e ricchi genitori pagani.
Compiuti 23 anni, dopo aver ricevuto il battesimo, abbandonò la patria natale per sottrarsi alle terribili persecuzioni dei genitori.

Giunto a Milano venne ordinato sacerdote da S. Materno; partito quindi verso Roma ricevette la consacrazione episcopale del Papa Marcellino che di seguito lo inviò ad Ascoli Piceno.

Qui operò molte conversioni tra cui quella di Polisia, figlia del prefetto della città, battezzandola insieme a molti cittadini dopo aver fatto scaturire miracolosamente l'acqua da un sasso.

Polimio, il prefetto della città, lo condannò a morte ed il 5 agosto dell'anno 300 all'età di 30 anni fu decapitato.

Dopo lo spaventoso terremoto del 1703 in cui Ascoli rimase illesa, moltissime città dell'Italia centro-meridionale introdussero la festa del santo nelle loro diocesi e lo elessero Patrono.

Realizzazione e progetto by Stefano Fabrizi.
Copyright. (c) galloditagliacozzo.it 2011 All rights reserved.
Web-design by Sapo - www.saposapo.altervista.org

Directory